Riforma Welfare - Piano di Zona, in corso la consultazione sulla bozza del report Tavoli Tematici. Novellis: passaggio importante che ha bisogno di partecipazione

La categoria

16/12/2020

Riforma Welfare - Piano di Zona, in corso la consultazione sulla bozza del report Tavoli Tematici. Novellis: passaggio importante che ha bisogno di partecipazione

CORIGLIANO ROSSANO, 16 dicembre 2020 – Prosegue l'azione dell'Ambito Territoriale Sociale di Corigliano-Rossano per l'attuazione della Riforma Welfare. È in atto il processo di costruzione del Piano di Zona, lo strumento primario di attuazione della rete dei servizi sociali e dell'integrazione, la comune base di sviluppo della strategia dell'integrazione sociosanitaria e dello sviluppo del sistema integrato di interventi dei servizi alle persone ed alla comunità. La consultazione ed il confronto con i soggetti del Terzo Settore procede attraverso la possibilità di interagire e collaborare alla redazione del report finale dei Tavoli Tematici di Progettazione, al link www.sistemasociale.info/consultazioni-on.line/; chi intendesse far pervenire osservazioni o proposte può farlo entro il 21 dicembre attraverso la mail poninclusionecal09@comunecoriglianorossano.eu

 

Parallelamente proseguono i lavori della Conferenza dei Sindaci dell'Ambito Territoriale Sociale di Corigliano-Rossano, di cui fanno parte i Comuni di Calopezzati, Caloveto, Corigliano-Rossano (comune capoambito), Cropalati, Crosia, Longobucco, Paludi, San Cosmo Albanese, San Demetrio Corone, San Giorgio Albanese, Vaccarizzo Albanese unitamente al Distretto Sanitario Jonio Sud/Nord. La Conferenza ha di recente discusso e approvato due documenti di imprescindibile rilevanza per l'attuazione della Riforma: la Convenzione per la formale costituzione dell'Ambito, che costituisce un atto determinante anche nella direzione della fusione in atto, poiché i due estinti ambiti di Corigliano e Rossano si fondono in un unico numeroso ambito sociale e il Regolamento dell'Ufficio di Piano, l'organismo tecnico che predispone ed attua il Piano di Zona con sede nel comune capoambito. I due documenti approvati nella conferenza dei sindaci passeranno, poi, dai consigli comunali dei comuni dell’Ambito.

 “Perseguiamo come Ambito l'obiettivo di ottenere la massima partecipazione da parte del Terzo Settore – ha commentato l’Assessore alla Città della Cultura e della Solidarietà Donatella Novellis, a nome del Sindaco Flavio Stasi e dei Sindaci dell'Ambito – nell'ambito della Riforma Welfare e della redazione del Piano di Zona. Frequenti sono le interlocuzioni con il Portavoce del Forum, con la Referente del Coordinamento Co.Ro. e con le realtà che stanno fattivamente collaborando alla realizzazione della Riforma in tutti i suoi molteplici e complessi aspetti. In occasione dei Tavoli Tematici ciascuno dei partecipanti ha avuto modo di apportare il proprio contributo nell'analisi dei bisogni del territorio. La consultazione online della bozza del report finale apre al massimo confronto con quanti vogliono diventare protagonisti attivi di questo processo sociale così importante di costruzione di un welfare efficace e condiviso. I due atti che di recente la Conferenza dei Sindaci ha discusso ed approvato costituiscono un passo avanti fondamentale nell'avanzamento della Riforma.

È in corso, altresì, la liquidazione delle strutture socio-assistenziali di ambito. Vogliamo che si possa attuare una Riforma del Welfare territoriale concretamente attenta e vicina ai bisogni sempre più numerosi della comunità".

indietro

torna all'inizio del contenuto