STATUTO, AL VIA CONTEST NELLE SCUOLE "TRE PAROLE PER LA CITTA'"

La categoria

20/11/2020

STATUTO, AL VIA CONTEST NELLE SCUOLE "TRE PAROLE PER LA CITTA'"

Corigliano-Rossano, 20 novembre 2020 – “Tre parole per la Città” è il nome del contest dedicato alle scuole superiori di Corigliano-Rossano che la Commissione Statuto ha ideato al fine di coinvolgere nel processo di creazione del primo Statuto del Comune di Corigliano Rossano gli studenti dei comprensori scolastici cittadini. Non solo articoli e dispositivi giuridici, dunque, ma spunti e idee in grado di rendere il nuovo Statuto comunale aderente alle esigenze di tutti, in particolar modo di quelli che saranno i cittadini del domani. 
 

Il primo incontro, in streaming, ha avuto luogo giovedì 19 novembre con gli studenti delle classi 4 e 5° dell’I.I.S. “L. Palma” di Corigliano Rossano. Per la Commissione erano presenti il Presidente Maria Salimbeni, il vice Presidente Isabella Monaco e i consiglieri Mattia Salimbeni e Gennaro Scorza mentre per la scuola la dirigente Cinzia D’Amico, la prof.ssa Rita Marino, che ha organizzato e curato il collegamento video, i docenti di educazione civica e una rappresentanza molto ampia degli studenti.

L’incontro si è aperto con i saluti della Dirigente, la quale ha manifestato il suo personale apprezzamento per l’iniziativa avviata dalla Commissione. Di seguito il Presidente Salimbeni, partendo dall’importanza del percorso adottato per la creazione dello Statuto basato sull’ascolto e sulla partecipazione, ha spiegato quanto sia fondamentale l’apporto delle scuole e degli studenti, protagonisti della città del domani, delineando per sommi capi gli istituti giuridici che compongono la carta fondante dell’ente e gli spazi di autonomia lasciati dal legislatore. Il vice Presidente Isabella Monaco ha invitato gli studenti a essere protagonisti attivi di questo processo di costruzione unitario e condiviso. I consiglieri Mattia Salimbeni e Gennaro Scorza, soddisfatti per la partecipazione degli studenti, hanno raccontato la loro esperienza da componenti della Commissione e sottolineato quanto sia importante il coinvolgimento dei cittadini che si sta portando avanti nonostante l’emergenza sanitaria in atto, invitando gli studenti a immaginare la città del futuro e a contribuire alla individuazione dei valori di cui vuole farsi portatrice.
 

Dal canto loro gli studenti intervenuti hanno espresso vivo compiacimento per essere stati coinvolti, sfatando così il mito di una politica lontana soprattutto dai giovani che si svolge solo fra le stanze comunali senza apertura all’esterno, e hanno sottolineato nei vari interventi quanto sia importante per loro che il patrimonio culturale delle due ex città di Corigliano e Rossano possa non perdersi ma integrarsi per arricchire e rendere migliore la nuova comunità a cui guardano con fiducia.
 

La scuola ha deciso di prendersi almeno 15 giorni di tempo durante i quali, elaborato un metodo il consultazione interna e di studio, sarà prodotto un documento che presenteranno poi, sempre in videoconferenza, durante una nuova seduta che verrà concordata con la Commissione Statuto. 
 

Nel frattempo è stato organizzato il prossimo incontro, concordato con il Polo Liceale di Rossano, che avrà luogo in streaming venerdì 27 novembre alle ore 10,00.

 

indietro

torna all'inizio del contenuto